Niccolò Tesi si laurea con una tesi sugli Shoemakers Overlimits

Niccolò Tesi si laurea con una tesi sugli Shoemakers Overlimits

Giovedì 23 aprile, il nostro Niccolò Tesi, giocatore della squadra senior Shoemakers, si è laureato in scienze motorie presso l’Università degli studi di Firenze con una sessione di laurea a distanza imposta dalla diffusione della pandemia Covid-19.

L’elaborato di Niccolò Tesi si articola attorno al cercare di appurare se il videomodeling possa essere una metodologia valida per l’insegnamento di percorsi motori per persone con Disturbo dello Spettro Autistico.

Il videomodeling è uno strumento adottato sempre più con maggior frequenza in ambito educativo-didattico e principalmente riabilitativo, all’interno di scuole e di Centri Sanitari adibiti al trattamento di persone con Disturbi del neurosviluppo e/o disturbi comportamentali. Ancor più in particolare è una strategia utilizzata per insegnare determinate abilità (personali e/o sociali) a persone con Disturo dello Spettro Autistico, una condizione che rivela principalmente compromesse le aree della comunicazione sociale e del comportamento.

Si tratta di un video (esposto su un pc, un tablet o uno smartphone) dove un attore principale esegue un comportamento composto da più azioni. Il compito che si assume è quello di far vedere, anche più volte, al soggetto coinvolto le sequenze che andrà a svolgere fino ad apprendere l’intero ciclo di movenze richieste.

All’interno del progetto di tesi sono stati osservati tre ragazzi con autismo del gruppo Shoemkaers Overlimits, di età compresa tra i 13 e i 18 anni, i quali attraverso la visione di un video anticipatore dovevano riprodurre i comportamenti modello visionati al fine di produrre il comportamento impartito (ovvero eseguire un percorso composto da 5 postazioni).

Le stazioni indicate da Niccolò riguardavano il conseguimento di azioni motorie considerate “di base” le quali si concludevano prendendo la palla in mano e facendo canestro.

I genitori dei ragazzi si sono resi subito disponibili alla creazione del progetto, hanno comunicato ai ragazzi anticipatamente cosa avrebbero fatto e li hanno lodati a fine intervento. Ciò ha reso possibile la sinergia tra allenatori sul campo e atleti facenti parte della sperimentazione.

I ragazzi in esame non subito hanno mostrato piena collaborazione, ma successivamente, grazie al lavoro multidisciplinare che si è creato attorno all’esercizio la sperimentazione ha dato esiti molto positivi e incoraggianti.

Il lavoro è stato seguito costantemente attraverso tabelle di registrazione (checklist), le quali hanno permesso di aggiornare costantemente i dati ottenuti, non solo, attraverso l’osservazione continua e metodologica si sono potuti effettuare aggiustamenti logistici e concettuali.

Per concludere è stato constatato che il videomodeling è una metodologia estremamente efficace anche in ambito sportivo, la piccola dimensione degli strumenti ha permesso il movimento fluido.

 “La tesi di laurea elaborata da Niccolò Tesi è motivo di orgoglio e vanto per la nostra Associazione - sono le parole del Presidente Stefano Gabrielli - per la prima volta uno studente universitario ha scelto la nostra Associazione e un nostro gruppo per elaborare la propria tesi di Laurea. Non finirò mai di ringraziare Niccolò per quanto ha fatto. Desiderò altresì ringraziare Matteo Maccione, responsabile del progetto Shoemakers Overlimits e professionista ineccepibile, che in poco tempo è riuscito a mettere in piedi un supergruppo e un team di giovani carichi di grande entusiasmo”

Congratulazioni vivissime al Dott. Tesi da parte del Consiglio direttivo e dello Staff tecnico Shoemakers!

Condividi:

Post Recenti