Riscatto Shoemakers nell'esordio casalingo in Promozione

Prima e storica vittoria in Promozione degli Shoemakers che bagnano l'esordio casalingo in campionato sconfiggendo per 53-49 il Montemurlo Basket, squadra tra le più accreditate per il salto di categoria.

Una gara intensa per tutti e 40 i minuti, che la Gioielleria Mancini Shoemakers ha fatto propria già nei primi minuti, resistendo nel corso della partita agli assalti dei pistoiesi che ne finale avevano riaperto i conti.

E' partenza forte per la Gioielleria Mancini che trascinata dal pubblico di un PalaShoemakers gremito vola 12-2 senza sbagliare nulla in attacco e difendendo con il coltello tra i denti. Le difficoltà offensive di Montemurlo si propagano per tutto il primo quarto e i Ciabattini ne approfittano per andare sul 21-9 grazie al dominio sotto le plance della coppia Rocchi/Neri.

Nel secondo quarto la musica cambia, Montemurlo passa a zona e mette in difficoltà gli Shoemakers che arrancano sia in attacco che in difesa, subendo un parziale di 10-0 che riporta la partita in equilibrio.

Nella ripresa i padroni di casa ritrovano lucidità offensiva, ma soprattutto tornano a stringere le marcature in difesa, facendo tabula rasa a rimbalzo e costringendo Montemurlo a tirare da fuori con alterni risultati. E' ancora una volta la coppia Neri/Rocchi a fare la voce grossa sotto canestro, ma si iscrivono alla partita anche gli esterni con le triple di Nobile e Cartacci e dare agli Shoemakers margine di sicurezza.

L'ultimo periodo è guerra aperta, i ciabattini volano anche a +8, ma il press ordinato dal coach di Montemurlo permette agli ospiti di recuperare qualche pallone che in attacco viene convertito con 2 triple e un gioco da 3 punti con il punteggio di nuovo in bilico a 1 minuto dal termine. E' una bomba di Breschi a dare agli Shoemakers il +5 a 40 secondi dalla fine, ma i ciabattini non sfruttano il fallo sistematico messo in atto da Montermurlo sprecando, con un 1/11 generale, ben 5 occasioni di chiudere i conti. La difesa della Gioielleria Mancini tuttavia non permette agli ospiti di trovare la via del canestro, e gli Shoemakers possono gioire per il 53-49 finale.

Gioielleria Mancini
Studi Odontoiatrici Buongiorno
Pace Ceramiche La Palagina
Conad Superstore
Saturn LMT Srl
Avis
Erreà
Gessetto
Otello Unisex
Paralleloweb
LM Studio
Total Marine