Una buonissima Studi Buongiorno U13 cede il passo alla capolista

Al PalaSancat di Firenze gli Shoemakers U13 escono sconfitti 79 a 43 ma non mollano mai.


Inizio di partita sorprendente, con i ciabattini che, di fronte alla capolista, non si fanno intimidire e giocano senza timore. Sancat fatica ad imporre il proprio gioco e la partita prosegue punto a punto fino al sesto minuto quando gli Shoemakers, con un tiro da tre, passano in vantaggio 7 a 6. I blu-amaranto sono in fiducia e al quarto minuto rubano palla e finalizzano il contropiede costringendo il coach avversario a fermare il gioco e richiamare i suoi in panchina. La strigliata sveglia i fiorentini che cominciano a correre e muovere la palla mentre i ragazzi di Rastelli non trovano più la via del canestro. Il gioco dei monsummanesi diventa confusionario e Sancat ne approfitta per allungare e chiudere il primo quarto in vantaggio 21 a 11.


La seconda frazione si apre con una palla persa dei ciabattini e coach Rastelli richiama i suoi ragazzi in panchina per chiedere più attenzione e concentrazione. Gli Shoemakers provano a rimanere agganciati alla partita con due canestri consecutivi (23-15) ma il Sancat piazza un nuovo parziale di 10 a 0. Al terzo minuto i ciabattini concretizzano un'ottima azione offensiva ma coach Calamassi non ammette distrazioni e chiama time out. I blu amaranto riescono ancora a trovare la via del canestro ma tre palle perse nell'ultimo minuto del quarto producono altrettanti canestri dei fiorentini che vanno al riposo lungo in vantaggio 41 a 21.


Al rientro dagli spogliatoi il Sancat non concede più niente e comincia a giocare una pallacanestro veloce fatta di soluzioni rapide, movimento continuo della palla e continui tagli a canestro con gli Shoemakers che faticano a reggere l'intesità dei padroni di casa. I fiorentini riescono in questo modo a piazzare l'allungo decisivo e chiudono il terzo quarto sul 63 a 28 lasciando soltanto sette punti agli avversari.


Ma è nell'ultimo tempino che arriva la reazione inaspettata. Pronti via e i ciabattini vanno a pressare la rimessa avversaria costringendo il Sancat alla palla persa. Rastelli ferma subito il gioco e chiama un time out per sottolineare e premiare l'atteggiamento dei suoi ragazzi. I monsummanesi rinfrancati dalle parole del coach continuano a pressare, realizzano sette punti in due minuti e questa volta è Calamassi a fermare il gioco e richiamare i suoi in panchina per niente soddisfatto. I blu amaranto però, nonostante il risultato ormai compromesso, non mollano di un centimetro e giocano ad armi pari conquistando rimbalzi in difesa e trovando la via del canestro con continuità. I quindici punti realizzati nell'ultima frazione testimoniano l'ottima reazione degli Shoemakers che contengono il divario e chiudono l'incontro sul punteggio di 79 a 43 per i fiorentini.


Sancat dimostra di essere la prima della classe con un gioco molto ben organizzato e di grande intensità. Gli Shoemakers ,dalla loro ,riescono, anche se soltanto a tratti, a metterla in difficoltà con un atteggiamento mai remissivo e senza timori reverenziali che evidenzia la crescità di personalità dei ragazzi di Rastelli.


Prossimo inpegno sabato 9 Marzo alle 18.30 alla palestra di Cintolese contro Sansecopolcro


Sancat Firenze                            79


Studi Buongiorno Shoemakers 43


Parziali: 21-11; 41-21; 63-28

Studi Buongiorno Shoemakers: Baronti 5, Pardossi 10, Cianciulli 8, Rigillo 2, Bellandi, Ballocci, Boccardo 9, Disperati, Romani, Moroni, Cappelli, Cipollini 9. All.: Rastelli

Gioielleria Mancini
Studi Odontoiatrici Buongiorno
Pace Ceramiche La Palagina
Conad Superstore
Saturn LMT Srl
Avis
Erreà
Gessetto
Otello Unisex
Paralleloweb
LM Studio
Total Marine