Una Gioielleria Mancini concreta e cinica espugna il fortino di Bottegone

È’ ancora derby per la Gioielleria che va a far visita dell’istituto Bottegone Basket, squadra quinta in classifica ad appena due punti di distanza. Palazzetto pieno nonostante il turno infrasettimanale.


Calderaro mette a segno i primi punti dell’incontro subito imitato da Maccione ma Paci risponde da 3. Ancora Calderaro che s’invola in contropiede e va a segnare subito imitato ancora da Maccione. Ancora Maccione conclude un buon contropiede innescato da Calderaro per un parziale di 4-10 che costringe Coach Ribeiro a chiamare il minuto di sospensione. Paci accorcia le distanze alla ripresa mentre i ciabattini non trovano il canestro. Ne approfitta Mugnai per mettere la bomba del -1. Martini da il primo vantaggio a Bottegone per un parziale di 7-0. Luciano sblocca i monsummanesi ma Bottegone ribatte poi Paci dalla lunetta fissa il risultato del primo quarto sul 14-12.


Meoni apre il secondo quarto ma Maccione riporta i monsummanesi in vantaggio con due belle conclusioni poi Navicelli colpisce da 3 e Barneschi conclude un bel contropiede ben imbeccato da Bellini per un parziale di 0-10 a favore dei blu-amaranto. Coach Ribeiro chiama minuto ma è ancora sinfonia Shoemakers con Vezzani che conclude un bel contropiede e subisce fallo realizzando anche il tiro supplementare. La difesa ciabattina è ermetica e Bellini dalla lunetta incrementa ancora il vantaggio. È Mugnai ancora a spezzare il ritmo ai Monsummanesi con una bomba da 3 poi Paci timbra dalla media. Botta e risposta fra le due squadre ma è sempre Monsummano che guida. È Marconato a fissare il punteggio al riposo lungo sul 27-35.


Vezzani apre le danze alla ripresa delle ostilità ma Bottegone risponde con Marconato e Mugnai. Gli Shoemakers faticano a trovare il canestro e Cappellini con una bomba porta i gialloneri a -4. Le due squadre adesso si fronteggiano a viso aperto poi un canestro di Vezzani sulla sirena scatena le ire della panchina di Bottegone che viene sanzionata con un tecnico. Ci pensa Paci sull’altro lato a colpire da tre e a portare Bottegone a -2 e  Coach Matteoni ricorre al minuto di sospensione. Un bel canestro di Bellini rompe il digiuno ma Paci ribatte. La partita diventa nervosa, questa volta è Marconato a essere sanzionato con un tecnico ma Monsummano non ne approfitta. A un minuto dalla fine del quarto Bottegone passa in vantaggio poi Paci mette la bomba da distanza siderale fissando il punteggio del terzo quarto sul 51-46.


Passano più di due minuti prima di vedere il primo canestro di Paci dalla lunetta. Il resto è guerra di nervi. Amerighi mette il primo canestro su azione portando Bottegone a +8. Bellini dalla lunetta e una bomba di Maccione dimezzano lo svantaggio ma Monsummano è troppo confusionaria e coach Matteoni chiama il minuto di sospensione. Minuto quanto mai provvidenziale perché al rientro è un’altra squadra. Monsummano stringe le maglie in difesa e Bottegone non trova più canestro: Calderaro e Vezzani accorcia a -2. Paci 0/2 dalla lunetta mentre Navicelli fa 2/2 sull’altro lato ed è parità a 2’30” dalla fine. Cappellini colpisce dalla media ma Vezzani impatta nuovamente. Paci va in lunetta a 46” dal termine e fa 1 su 2 mentre Bellini sull’altro lato colpisce in entrata portando Monsummano nuovamente in vantaggio. Bottegone va al tiro ma sbaglia due tiri consecutivi. Calderaro subisce fallo a 3” dalla fine. Dalla lunetta è freddo e non sbaglia. La rimessa di Bottegone è completamente sbagliata e stavolta è Navicelli a subire il fallo. Anche per lui è 2/2 e Monsummano espugna Bottegone. Punteggio finale 60-65.


Ottima prova corale in un campo ostico come quello di Bottegone, violato finora solo da Valdera e Calcinaia, decisivi gli ultimi 6 minuti di gioco dove i ciabattini hanno piazzato un parziale mortifero di 19-6, parziale innescato da un superlativo Maccione (15 punti per lui al termine della partita e grande prova difensiva) che ha dato il la alla rimonta ciabattina quando la partita sembrava indirizzata verso Bottegone.


Soddisfatto Coach Matteoni a fine partita: “In uno scontro diretto su un campo difficilissimo, nonostante le percentuali bassissime, la voglia di riscatto ha prevalso. Dopo la beffa di Valdera ho visto una squadra con la S maiuscola lottare con le unghie e con i denti per riportare due punti importantissimi. Stasera non avevamo altro da chiedere.”


Bottegone Basket.                         60


Gioielleria Mancini Shoemakers   65


Parziali: 14-12; 27-35; 51-46


Bottegone Basket: Mugnai 12, Martini 2, Ferretti, Cappellini 5, Paci 19, Amerighi 5, Marconato 5, Banchelli F., Banchelli E. 4, Vannacci 2, Meoni 6, Lovino ne. All.: Rubini


Gioielleria Mancini Shoemakers Monsummano: Navicelli 9, Barneschi 2, Vezzani 9, Luciano 2, Maccione 15, Marchetti ne, Alikalfic ne, Bellini 9, Romano, Martelli, Testa 7, Calderaro 12. All.: Matteoni

Gioielleria Mancini
Studi Odontoiatrici Buongiorno
Pace Ceramiche La Palagina
Conad Superstore
Saturn LMT Srl
Avis
Erreà
Gessetto
Otello Unisex
Paralleloweb
LM Studio
Total Marine