La Gioielleria Mancini torna al successo contro Castelfiorentino

I blu amaranto tornano fra le mura amiche, contro un Castelfiorentino affamato di punti salvezza, orfani di Bellini e Danesi.

L’inizio è piuttosto contratto con le due squadre preoccupate più a non subire canestro che a farlo e al 3’ il risultato è ancorato sul 4-4. Luciano segna un canestro e fallo per il 7-4 ma Castelfiorentino è viva e si riporta avanti (7-8). Vezzani e Mignanelli confezionano il nuovo sorpasso ma la partita prosegue sul filo dell’equilibrio (10-10 a 5’) con il nuovo vantaggio per i gialloblù a cui risponde Luciano. Calderaro e Villa dalla lunetta chiudono il primo quarto sul 16-14 per i padroni di casa.

Martelli dà la scossa in apertura del secondo quarto ma Lazzeri colpisce da 3 riportando i fiorentini a -1. È Romano a rispondere dall’arco dei 6,75 con Castelfiorentino che torna nuovamente sotto e con Flotta dalla lunetta firma il nuovo sorpasso. E’ ancora Calderaro a tenere a galla i monsummanesi fino a che non si accende Vezzani con un canestro poi con un bel contropiede finalizzato da capitan Rocchi e al 7’ è 30-26. Vezzani e una bomba di Testa danno il +7 ai ciabattini con i monsummanesi che trovano finalmente feeling con il canestro e continuano a martellare la retina con Villa, Rocchi e Luciano per un parziale di 16-3. Castelfiorentino accorcia dalla lunetta è si va al riposo lungo sul 42-34 per i padroni di casa.

Inizio di terzo quarto da dimenticare con i ciabattini a secco per i primi 3’ ma Castelfiorentino non ne approfitta grazie anche a un Martelli monumentale in difesa con 4 stoppate in rapida successione. Calderaro infiamma il pubblico con una bomba allo scadere dei 24” e subito dopo è Villa ancora da 3 a dare il +12 (50-38) al 5’. Castelfiorentino però non molla e accorcia fino al 54-47 che segna la fine del terzo quarto.

L’ultimo quarto si apre con Mazzanti versione gladiatore che raccoglie 2 importanti rimbalzi offensivi traducendoli in punti poi è Vezzani a segnare un bel canestro nel pitturato per il +11 che poi diventa +15 grazie a un uno-due di Calderaro e ancora Vezzani. La partita scorre con i ciabattini che gestiscono il vantaggio che tocca anche il +19 e va in archivio con il punteggio di 76-63 con la Gioielleria Mancini che torna finalmente alla vittoria dopo sette sconfitte consecutive.

“Buono il lavoro settimanale e l'approccio alla partita che chiedeva una reazione decisa al momento negativo – commenta coach Matteoni -  ottima la panchina che ha sopperito all'assenza di un paio di titolari. C'è ancora molto da lavorare.”

Gioielleria Mancini Shoemakers Monsummano 76

L’Accento Gialloblù Basket Castelfiorentino 63

Parziali: 16-14; 42-34; 54-47

Arbitri: Buoncristiani di Prato e Canistro di Firenze

Gioielleria Mancini Shoemakers Monsummano: Barneschi 1, Vezzani 16, Mazzanti 4, Calderaro 13, Rocchi 5, Luciano 9, Romano 3, Mignanelli 3, Villa 11, Martelli 2, Testa 9. All.: Matteoni

L’Accento Gialloblu Basket Castelfiorentino: Frangioni 1, Iserani 5, Scardigli 9, Mugnaini, Lazzeri 5, Buti 2, Dragoni 17. Leoncini 14, Flotta 10, Pratelli. 

Lascia un Commento

Gioielleria Mancini
Studi Odontoiatrici Buongiorno
Pace Ceramiche La Palagina
Conad Superstore
Saturn LMT Srl
Avis
Erreà
Gessetto
Otello Unisex
Paralleloweb
LM Studio