Gioielleria Mancini, vittoria a corrente alternata

Una Gioielleria Mancini a corrente alternata regola Carrara, terza forza del campionato giocando a sprazzi, capace di un quarto totalmente abulico (il primo in particolare) e di fiammate laceranti.

Ma andiamo per ordine, l'inizio è un incubo, i ciabattini, forse ancora sotto shock per la sconfitta nella partita contro il Lella, non sembrano nemmeno scesi in campo e Carrara ne approfitta per tagliare una difesa inesistente e mettere il naso avanti (0-4 nei primi minuti), Testa prova a riordinare i suoi e al 5' Monsummano impatta e passa proprio con un canestro di Testa (10-9) ma è un fuoco di paglia infatti Carrara piazza un parziale di 7-0 attenuato da un canestro di Bellini che chiude il primo quarto sul 12-16 ospite.

Durante il break coach Matteoni striglia i suoi  ma è sempre Carrara al rientro a menare le danze portandosi sul +8 (14-22) conil solo grintoso Amico capace di andare a canestro per i blu-amaranto. Poi improvvisamente si rivedono gli Shoemakers a cui eravamo abituati. La difesa-pressing improvvisamente comincia a funzionare e produce numerose palle recuperate e il canestro di Carrara crolla sotto i colpi Shoemkers, Testa da il la da 3, Amico recupera palla e s'invola a canestro, Breschi colpisce ancora da 3, ancora Testa poi Bellini piazza 6 punti in un amen (canestro su fallo subito e nell'azione dopo bomba da 3), ancora un cinico Breschi da 3, poi Vezzani e Mencarelli chiudono un parziale di 23-0, un canestro avversario chiude il parziale sul 37-24 ciabattino.

La partita sembra incanalata e invece nel terzo quarto gli Shoemakers sonnecchiano e Carrara arriva fino al -6 (41-35), una bomba di Morini scuote i suoi e Monsummano comincia a riprodurre canestri importanti con Bellini, Mignanelli e Testa e il terzo quarto si chiude con un vantaggio sempre consistente di 13 punti (55-42). Ma Carrara non è mai domo e a inizio dell'ultimo quarto produce un parziale di 12-4 che li riporta sotto di 5 punti (59-54), ma Monsummano riattacca la spina, Testa suona la carica con 5 punti consecutivi ed inizia lo show del del trio Bellini-Testa-Vezzani che producono un'altra fiammata di 20-5 che chiude la partita sul 79-59.

Ottime prestazioni di Bellini (25 punti, 13 rimbalzi, 5 palle recuperate) e Testa (18 punti con 7/9 dal campo e ben 7 assist smazzati) ma anche di un Amico (prestazione tutta grinta e cuore)  e di Breschi che nel secondo quarto sono stati fondamentali nella riscossa monsummanese.

Prossimo appuntamento a Capannori dopo la pausa Pasquale.

Tabellini Shoemakers: Vezzani 9, Morini 3, Mencarelli 2, Amico 4, Bellini 25, Rocchi, Breschi 6, Danesi, Mignanelli 4, Martelli 4, Testa 18, Villa 4. Allenatore: Matteoni.

Tabellini Carrara: Marazzini, Diamanti 11, Benfatto 7, Fernandez, Gai 8, Ghio 2, Coppelli 6, Cinti 6, Lusuardi 15, Borghini 4. Allenatore: Viaggi.

La fotogallery della partita a cura di Daniele Lenzi

Lascia un Commento

Gioielleria Mancini
Studi Odontoiatrici Buongiorno
Pace Ceramiche La Palagina
Conad Superstore
Saturn LMT Srl
Avis
Erreà
Gessetto
Otello Unisex
Paralleloweb
LM Studio