Svolta sulla panchina della Gioielleria Mancini

Novità sulla panchina della Gioielleria Mancini Shoemakers, mercoledì sera dopo la vittoria sul campo di Capannori coach Berti ha rassegnato le proprie dimissioni da head coach della prima squadra: "Ringrazio la società ed i ragazzi per la bella esperienza e per l'opportunità che mi è stata offerta - dice coach Berti - purtroppo i miei programmi sono stati modificati dai numerosi impegni isituzionali e di lavoro che, già nei primi mesi del 2017, mi avrebbero portato ad assentarmi per giorni".

" Ringrazio Fabio Berti per il lavoro svolto in questi pochi mesi - afferma il General Manager della società Stefano Gabrielli - Fabio ha scelto di abbandonare l'incarico nel momento più opportuno, infatti abbiamo oltre un mese di tempo per lavorare e prendere confidenza con il nuovo allenatore. Indubbiamente Fabio lascia un segnale importante all'interno del nostro gruppo ed una squadra che è seconda in classifica. Ringrazio quindi Fabio per la serietà e per l'impegno mostrato in questo breve periodo augurando a lui e al suo assistente le migliori fortune professionali"

La società si è messa subito al lavoro per trovare il nuovo coach e nella serata di Sabato ha concluso l'accordo con Davide Matteoni, fresco di dimissioni da head coach di Altopascio (Serie C Gold). Davide Matteoni ha maturato importanti esperienze sia come assistente prima (Pescia in serie C2, Monsummano in serie C e Altopascio sempre in C). Lo scorso anno, poi, complici le dimissioni di Alberto Tonfoni, fu promosso head coach dell'importante compagine rosablu andando a cogliere un'insperata (almeno fino a quel momento) promozione in C gold.

"Sono molto contento dell'opportunità che mi hanno dato subito gli Shoemakers - dice il neo coach Davide Matteoni - mi aspettavo di avere qualche mese di vacanza ed invece è arrivata inaspettata la chiamata di Monsummano. Il fatto di scendere in Promozione per me non è un problema, ho trovato dei dirigenti appassionati e dei carissimi amici che mi hanno fatto capire in che realtà mi sto catapultando e ho raccolto l'opportunità che mi è stata data con grande entusiasmo. Non vedo l'ora di essere in palestra con i ragazzi".

"Non appena è circolata la notizia delle dimissioni di Davide - dice Stefano Gabrielli - lo abbiamo contattato con qualche timore. Indubbiamente scendere dalla C gold alla Promozione è un passo che non avrebbero fatto in molti. Ma abbiamo invece trovato in Davide massima disponibilità e l'accordo è stato raggiunto in un attimo. Siamo molto soddisfatti della scelta fatta. La nostra speranza è di iniziare un ciclo che duri molto tempo"

 

Lascia un Commento

Gioielleria Mancini
Studi Odontoiatrici Buongiorno
Pace Ceramiche La Palagina
Conad Superstore
Avis
FID
Erreà
Gessetto
Otello Unisex
Paralleloweb
Caffitaly
LM Studio