La Gioielleria Mancini vince a Capannori e conquista il secondo posto in classifica

La Gioielleria Mancini Shoemakers chiude il girone di andata sul campo di Capannori con una vittoria che lascia i ciabattini al secondo provvisorio in classifca in attesa dello spareggio tra Lella Basket e Legends Carrara. Una gara che gli Shoemakers hanno portato a casa grazie al parziale del secondo quarto che ha messo Capannori in scia per tutto il resto della partita, respingendo a tono ogni assalto dei padroni di casa.

L'inizio Shoemakers è targato Testa che segna 10 dei primi 17 punti dei termali grazie alle sue zingarate in area di Capannori che parte subito a zona ma subisce molto nei pressi del ferro. Dopo l'8-0 iniziale (6 punti di Testa e un canestro di Martelli) Capannori però cambia atteggiamento, recupera un paio di palloni in difesa e, complice la difesa ciabattina troppo rilassata (il leit motiv di tutta la partita), in attacco va sul velluto trovando canestri facili a difesa schierata per portarsi avanti sul 15-14. 

Gli Shoemakers ritrovano fiducia con una tripla di Danesi che scardina la zona lucchese e da lì in poi si accende Villa, autore di 8 punti inframmezzati da 2 canestri di Rocchi, che sigla quasi da solo il parziale che porta i ciabattini avanti di 9 sul 49-40 con cui si chiude il primo tempo.

Nella ripresa i termali volano sul +15 con 5 punti a fila di Breschi, ma Capannori non ci sta, stringe le maglie in difesa e vola in contropiede per accorciare. Gli Shoemakers ci mettono del loro, omettendo ogni qualsiasi tentativo di difesa contro una squadra che con il passare dei minuti inizia a trovare inerzia, ed ha in mano il pallone del -5 che però non sfrutta a dovere. Ci pensano 4 liberi a fila di Nobile e un canestro in contropiede di Bellini a ristabilire l'ordine delle cose con il +10 Shoemakers.

Nell'ultimo periodo Capannori non molla di un centimentro, ma gli Shoemakers sono bravi a dilatare gli spazi in attacco per colpire nell'area dei 3 secondi con Rocchi, Morini e Mencarelli serviti in movimento dagli esterni ciabattini. I padroni di casa rispondono in attacco con una lunga sfilza di pick & roll che portano punti e muovono una difesa ciabattini ancora sotto il par. Negli ultimi 4 minuti della partita Capannori tenta l'ultimo assalto ma non trova il canestro, mentre gli Shoemakers abbassano i ritmi e gestisticono il risultato fino alla sirena finale.

Lascia un Commento

Gioielleria Mancini
Studi Odontoiatrici Buongiorno
Pace Ceramiche La Palagina
Conad Superstore
Saturn LMT Srl
Avis
Erreà
Gessetto
Otello Unisex
Paralleloweb
LM Studio