La Gioielleria Mancini si aggiudica la sfida infinita della Dogali

55 Minuti, ben 55 minuti e tanto sangue freddo nei 3 over time sono serviti alla Gioielleria Mancini Shoemakers per avere ragione di un coriaceo Carrara Legends in una partita-thriller che ha visto i ciabattini rincorrere buona parte della gara salvo poi chiudere con un punteggio in stile Nba (101-104).

Ma andiamo per ordine, è la "prima" in assoluto dei monsummanesi alla vecchia Dogali di Carrara.

Coach Berti getta nella mischia Testa, Bellini, Mignanelli, Rocchi, Martelli, ma il primo quarto è da dimenticare per i blu-amaranto con Carrara che mena le danze con un ispiratissimo Lusuardi (10 dei suoi 16 punti finali arrivano proprio nella prima frazione di gioco). Carrara fa subito un break di 8-1 con 5 punti consecutivi di Malcontenti. Carrara è un rebus per la difesa monsummanese e i marmiferi scappano fino al +10 (19-9) ma gli esterni Bellini-Vezzani-Villa riescono a ricucire parzialmente per chiudere il quarto a -5 (24-19).

Nella prima parte del secondo quarto sono la coppia Morini- Martelli con 6 punti a testa a ricucire e, coadiuvati da un buon Villa portano i ciabattini al riposo a -1 (36-35) 

Nel terzo quarto Carrara cerca di allungare ma prima Bellini da 3 e poi Rocchi al 24' completa la rincorsa andando ad impattare per la prima volta nell'arco della partita. Ma è un fuoco di paglia perchè Profeti è spina nel fianco dei ciabattini e in un amen Carrara è di nuovo a +7 complice anche un inspiegabile fallo intenzionale ad amico che frutta un viaggio in lunetta ai carrarini più il possesso. Quando tutto lascia presagire al tonfo monsummanese sale in cattedra Mignanelli, fino ad allora praticamente nullo, che nella seconda parte del quarto piazza 3 tiri dalla media e, coadiuvato anche da Vezzani e Bellini riporta i monsummanesi a -1 (53-52). 

L'ultimo quarto inizia con Carrara determinata a portare a casa la vittoria e vola sul +5 ma ancora Mignanelli e Bellini dall'arco dei tre punti ricuciono lo svantaggio. Poi è ancora Bellini che intercetta un pallone e s'invola un contropiede per il vantaggio blu-amaranto. Ma Carrara non è mai doma, e piazza un parziale 5-0 che lo riporta a +3. Mignanelli in trance agonistica piazza ancora da 2 e accorcia. Gli arbitiri non concedono niente ai monsummanesi e Carrara si riporta avanti dalla lunetta. Vezzani in contropiede firma il -1 e Bellini in rapida successione firma il sorpasso. Ma Carrara impatta ancora dalla lunetta. Testa ruba palla e realizza il +2 ma Profeti ancora dalla lunetta non sbaglia e impatta a 1'19" dalla fine. Testa è incontenibile e firma il nuovo sorpasso a 27" ma Carrara ancora trova il canestro quando manca 7"(73-73). Bellini prova a forzare ma il suo tiro allo scadere si spenge sul ferro e si va ai supplementari. 

Il supplementare non parte bene per i monsummanesi con i carrarini che scappano a +4 (77-73), Martelli dalla lunetta 1/2 ma il rimbalzo è di Testa che subisce fallo e dalla lunetta riporta i monsummanesi a -1. Carrara 1/2 dalla lunetta e Bellini Impatta (78-78). Segue un botta e risposta con Carrara che firma ffino al 82-80. Villa 1/2 dalla lunetta a 1'30" dalla fine poi ancora Testa dalla lunetta impatta. Dall'altra parte Carrara fa 0/2 ai liberi. Palla in mano ai ciabattini ma Testa da tre fallisce il bersaglio (82-82) e si va di nuovo all'over time.

Inizia il secondo overtime e la musica non cambia Carrara si riporta a +4 (86-82) ma prima Bellini da 3 e poi Villa riportano avanti i ciabattini. Carrara dalla lunetta si riporta avanti (89-87). Sale in cattedra Testa che impatta dalla media, Profeti riporta avanti i suoi ma Testa da 3 firma il sorpasso (91-92). Carrara risponde da 3 ma è ancora Testa da 3 a firmare il controsorpasso (94-95), Profeti 96-95, Mignanelli 96-97poi su rimbalzo difensivo Testa s'invola in contropiede, viene strattonato per la maglia da Profeti e inspiegabilmente gli arbitri non fischiano antisportivo a Profeti. Testa fa 1/2 dalla lunetta (96-98) ma Carrara trova la forza di impattare e si va al terzo over time.

Bellini firma il 100imo punto poi gli viene fischiato il quinto fallo a metà campo (visto solo dagli arbitri) e conseguente tecnico per bestemmia. Ma Carrara è poco lucida e dalla lunetta fa solo 1/4. Seguono alcuni viaggi in lunetta prima di Vezzani e poi di Martelli a portare i ciabattini avanti di 3 (99-102), Carrara ha un ultimo sussulto ma Martelli, glaciale dalla lunetta fissa il punteggio finale sul 104 a 101 per la Gioielleria Mancini.

Dopo 2 ore e mezza finisce una partita al cardiopalma, che sicuramente ha fatto emozionare il numerosissimo pubblico in tribuna, Per la Gioielleria Mancini una vittoria che da morale anche se il lavoro da fare è ancora tanto.

Gioielleria Mancini Shoemakers: Vezzani 11, Nobile, Morini 6, Mencarelli, Amico 1, Bellini 24, Rocchi 3, Breschi ne, Mignanelli 12, Martelli 12, Testa 22, Villa 13. All.: Berti.

Carrara Legends: Degli Innocenti 10, Nicoli 8, Diamanti 9, Malcontenti 22, Benfatto 5, Marrazzini ne, Gai 5, Coppelli ne, Profeti 24, Lusuardi 16, Borghini. All.: Viaggi  

Gioielleria Mancini
Studi Odontoiatrici Buongiorno
Pace Ceramiche La Palagina
Conad Superstore
Saturn LMT Srl
Avis
Erreà
Gessetto
Otello Unisex
Paralleloweb
LM Studio
Total Marine