La Gioielleria Mancini rompe il ghiaccio e supera lo scoglio Porcari

L'esordio casalingo fa bene alla Gioielleria Mancini che cancella la brutta prova di Pistoia e porta a casa il primo e importante successo della stagione contro l'ostico Ludec '91 Porcari.

I ciabattini spinti dal calore del pubblico di casa - nel prepartita è stato presentato tutto il programma giovanile monsummanese e per la partita gli spalti erano gremiti dei bimbi del settore giovanile e delle loro famiglie - e con una grande prova difensiva rompono il ghiaccio, prendono per sfinimento i lucchesi e volano nel 4° periodo.

Sono Testa e Rocchi ad aprire le danze per gli Shoemakers che inizialmente sprecano qualche possesso di troppo in attacco per accelerare il ritmo. Porcari gioca un basket molto compassato per far fruttare l'esperienza, i centimetri e la fisicità vicino a canestro che costringe i padroni di casa ad essere molto attenti nella propria metà campo. E' una bomba di Morini il primo sussulto Shoemakers nel quarto ma il parziale arride agli ospiti che alla prima sirena conducono per 14-12.

Porcari conduce il ritmo della gara offrendo spazio sul perimetro ai ciabattini che però hanno le polveri bagnate e le idee confuse nell'attacco a metà campo: l'intento dei lucchesi è di abbassare ancora di più il ritmo del gioco che gli permette di volare anche a +5. Non appena sale l'intensità difensiva Porcari non vede più il canestro, le rotazioni Shoemakers sono puntuali ed il controllo dei tabelloni permette ai termali di volare in contropiede per tornare in scia all'intervallo lungo.

Il terzo quarto è una guerra di trincea fatta di tanto agonismo ma pochi canestri: a botta di una squadra segue risposta dell'altra, nessuno dei due quintetti molla di un centimetro con le due squadra mai distanziate di oltre 2 punti. E' Villa a dare ossigeno agli Shoemakers con 6 punti e tanti viaggi in lunetta dove però gli Shoemakers sprecano molto di squadra.

I ciabattini si presentano nell'ultimo quarto sopra di 1 sul 38-37 ma Porcari appoggia palla sotto canestro per un gioco da tra punti, per l'ultimo vantaggio della loro partita. Arriva la reazione degli Shoemakers che stringono ancora di più le maglie in difesa, iniziano ad alzare il ritmo del gioco e trovano inerzia su una Porcari lentamente si spenge, in debito d'ossigeno per lo sforzo di inseguire il quintetto piccolo dei padroni di casa. 

Negli ultimi 4 minuti arriva l'allungo definitivo: Porcari getta al vento 4 possessi consecutivi che aprono 4 contropiedi Shoemakers guidati da Bellini (autore di 8 punti in 2 minuti) con il vantaggio che si dilata in doppia cifra. Porcari subisce il colpo e si disunisce, i ciabattini invece sono carichi a mille e chiudono i conti con un canestro in contropiede di Vezzani ed un libero di Morini per il +13 finale.

Tabellini Shoemakers: Vezzani 5, Nobile, Pace, Morini 7, Amico 2, Bellini 15, Rocchi 12, Breschi 2, Mignanelli, Martelli 2, Testa 8, Villa 9. Allenatore: Berti.

Tabellini Porcari: Salani 6, De Santi, Rosellini 5, Giuntoli, Baroni 3, Vettori, Biagioni NE, Tovani 3, Passaglia M. 5, Bertocci 3, Muller NE, Passaglia L. 21. Allenatore: Giusti.

Gioielleria Mancini
Studi Odontoiatrici Buongiorno
Pace Ceramiche La Palagina
Conad Superstore
Saturn LMT Srl
Avis
Erreà
Gessetto
Otello Unisex
Paralleloweb
LM Studio
Total Marine