Gli Shoemakers partono male ma finiscono forte contro Freccia Azzurra

La Gioielleria Mancini compie un altro piccolo passo verso la matematica inclusione ai Playoff di Promozione vincendo a domicilio contro il Freccia Azzurra in rimonta.

Come successo la settimana scorsa contro il Valle Mugnone, i ciabattini nel primo tempo sono distratti e poco intensi, i fiorentini ne approfittano per volare sul +15 poi arriva la reazione difensiva dei termali che sospinti dal pubblico di casa agganciano e sorpassano gli avversari strappando il successo.

La partenza degli Shoemakers è al fulmicotone per l'8-2 iniziale, poi la concentrazione cala e Freccia Azzurra mette il naso avanti sul 9-8 e si spinge avanti per il parziale di 16-2 fissando il primo quarto sul 18-10. Gli Shoemakers in attacco non ne imbeccano una ma è soprattutto in difesa che arrivano i maggiori problemi, specialmente a rimbalzo dove i fiorentini, più grossi fisicamente, fanno il bello e cattivo tempo.

Una reazione arriva in avvio di secondo quarto con un parziale di 10-6 che porta gli Shoemakers sul 20-24 grazie a due bombe di Bellini (5 triple alla fine per lui) ma è ancora Freccia Azzurra a menare le danze a portarsi alla fine del primo tempo sopa di 10 punti sul 33-23.

Nella ripresa gli ospiti volano anche a +15 mentre gli Shoemakers si dannano l'anima in difesa ma non riescono a trovare il canestro in attacco sprecando molte occasioni e tanti tiri liberi (13/31 dalla lunetta alla fine). Ma l'intensità è quella giusta, altre due triple di Bellini tolgono le castagne dal fuoco e danno inerzia ai ciabattini che poi volano sulla tripla di Testa e sui piazzati di Mignanelli per sconfiggere la zona ospite. 

Gli Shoemakers nel secondo tempo concede appena 15 punti al Freccia Azzurra con il capolavoro dell'ultimo quarto che recita appena 3 punti subiti, 2 dei quali a giochi praticamente fatti a pochi secondi dalla fine. La difesa degli Shoemakers è un bunker inespugnabile, il Freccia Azzurra non riesce più nemmeno a trovare tiri su secondi possessi e viene stritolata dalla ritrovata vitalità dei ciabattini che sospinti dal pubblico di casa con cori e tamburi riesce a mettere il naso avanti a 3 minuti dalla fine e poi chiudere i conti con 4 punti di Mignanelli.

Tabellini Shoemakers: Nobile 3, Pace NE, Bellini 22, Rocchi 2, Breschi 1, Neri 2, Bertini NE, Cartacci NE, Danesi 3, Mignanelli 9, Martelli 6, Testa 7.

Tabellini Freccia Azzurra: Burchi 2, Ionta A. 8, Margheri, Becchi, Banini 10, Rigamonti, Lizarraga 10, Concetti 2, Cardellini, Casalotti 4, Balli 2, Ionta A. 10. Bacci

Gioielleria Mancini
Studi Odontoiatrici Buongiorno
Pace Ceramiche La Palagina
Conad Superstore
Saturn LMT Srl
Avis
Erreà
Gessetto
Otello Unisex
Paralleloweb
LM Studio
Total Marine