La Gioielleria Mancini ritrova la vittoria

La Gioielleria Mancini ritrova la vittoria

La Gioielleria Mancini torna al successo dopo i due stop consecutivi e sbanca l'Auditorium di Pistoia contro l'Audax, una delle squadre più in forma del momento. Una vittoria che ai ciabattini permette di riacquistare il secondo posto in classifica in coabitazione a Lastra a Signa e Montemurlo.

Gli Shoemakers partono subito forte con un parziale di 8-0. L'Audax alterna difese a zona con box and one ma i ciabattini sono bravi nel far girare il pallone e procurarsi buoni tiri. L'Audax si sveglia e inizia a macinare gioco vicino a canestro sfruttando il gioco interno e la maggiore fisicità per trovare il vantaggio ma è sul finire di quarto che la bomba di Bellini manda gli Shoemakers sul +2.

Pistoia si arrocca a zona in difesa, gli Shoemakers continuano a far circolare la palla e generare ottime soluzioni ma non riescono a trovare il canestro. Il ritmo della gara cala drasticamente, Pistoia ne approfitta ancora giocando il pallone per i propri lunghi 10 dei 13 punti pistoiesi nella seconda frazione. Si va all'intervallo in perfetta parità.

Nella ripresa la gara diventa molto fisica, ogni contatto è sempre al limite del fallo: la coppia arbitrale non riesce a prendere in mano la gara e le due squadre non lesinano sui colpi, anche proibiti. L'Audax parte con due canestri a fila, gli Shoemakers reagiscono con Bellini e Rocchi. Gli errori piovono da ogni parte: gli Shoemakers riescono a chiudere il canestro ai pistoiesi, in attacco sono estremamente equilibrati e lucidi ma il canestro resta un miraggio. Tuttavia è con l'intensità e con il lavoro di squadra che i termali riescono a andare avanti di 3 a 10 minuti dalla fine.

A inizio quarto periodo Pistoia rientra in gara sfruttando le uniche disattenzioni ciabattini in difesa, e vola anche a +5 sul 50-45 di metà periodo. E' Testa da tre punti a togliere le castagne dal fuoco per gli Shoemakers - per lui 11 punti nell'ultimo quarto - che poi iniziano a prendere fiducia ribaltando l'inerzia della partita.

Punteggio ancora in partità a 2 minuti dal termine, ma Pistoia è confusionaria in attacco, gli Shoemakers sono più lucidi e recuperano palloni su palloni che convertono in canestri a cronometro fermo per il fallo sistematico dei padroni di casa. Gli ultimi 9 punti degli Shoemakers avvengono infatti tutti dalla linea della carità, anche se con percentuali rivedibili.

Tabellini Audax Pistoia: Granatiero 4, Ganguzza 10, Mannino 8, Abbri, Colangelo 2, Niccolai 9, Bertocci 3, Bennati 10, Antonini 7, Faye 11, Milani ne.

Tabellini Shoemakers: Nobile, Simonatti ne, Calistri ne, Bellini 26, Rocchi 7, Breschi 5, Cartacci ne, Romani 2, Danesi 6, Mignanelli 6, Testa 14. 

Condividi:

Post Recenti