Una grande Gioielleria Mancini non basta, Valdera passa in gara-1

Pallacanestro Valdera

82

Shoemakers Basket

80

1° Play-off 06 maggio '18 Ore 18:00 - Play-off Gara 1
Arbitro/i: Pampaloni di Terranuova Bracciolini e Pierallini di San Giovanni Valdarno | Parziali: 22-24; 42-37; 62-58
Campo da gioco: PALAZZETTO - Via Niccolini - CAPANNOLI (PI)

Prima, storica, uscita nei play-off per la promozione in serie C di una Gioielleria Mancini che arriva all’appuntamento con la leggerezza di chi non ha niente da perdere.


Coach Matteoni sia affida allo starting five composto da Testa, Bellini, Vezzani, Luciano, Martelli. Vezzani fa subito capire che i monsummanesi non sono intenzionati a recitare il ruolo di vittima designata colpendo da 3. Valdera impatta ma Bellini dalla lunetta riporta in vantaggio i suoi. Valdera ha il suo primo vantaggio al 3’ subito recuperato da un canestro di Martelli. M. Rubini colpisce da 3 e Bellini risponde in contropiede. Primi minuti bellissimi con le due squadre che si affrontano a viso aperto e al 4’ è 9-8 Valdera. Bellini colpisce da 3 ma Valdera risponde con la stessa moneta con Porcellini. Anche Testa mette a referto i suoi primi punti della partita poi è la volta di Mignanelli appena entrato a dare il +4. Ma Valdera è tosta e in un amen produce un parziale di 7-0 per il +3 biancoblu. Luciano in entrata e ancora Mignanelli impattano ancora (19-19), poi è ancora uno strepitoso Mignanelli a dare il nuovo vantaggio blu-amaranto. Ragli da 3 ma Danesi non ci sta e realizza da tre fissando il risultato di un meraviglioso primo quarto sul 22-24.


Valdera impatta in apertura e subito dopo effettua il sorpasso con C. Rubini che inizia il suo show colpendo due volte consecutive per il +4 Valdera (saranno 24 i punti al termine per lui). L’attacco monsummanese è bloccato e per ben 4 minuti non realizza un canestro. Romano rompe gli indugi con un canestro da 3 da distanza siderale poi Bellini riporta ancora in vantaggio i ciabattini scaldando i tanti tifosi accorsi nonostante la lunga trasferta. Vezzani da 3 per il parziale blu-amaranto di 8-0.  Valdera è sempre lì e rintuzza ma Bellini colpisce ancora in entrata costringendo coach Scocchera al minuto di sospensione. Valdera colpisce ma Luciano risponde poi è ancora C. Rubini a colpire da 3 (35-36). Valdera è più lucida e nel finale di tempo piazza un 7-0 mortifero per il 42-37 che manda le squadre al riposo lungo.


Vezzani in apertura ma C. Rubini risponde subito da 3 poi Cartacci gioca bene sul pitturato per il +8 Valdera. Testa accorcia ma Valdera ha un buon momento e gioca con fluidità. Bellini da 3 poi Mignanelli segna ma il C. Rubini risponde ancora da 3. Una bella combinazione Bellini-Mignanelli per il -7. Valdera continua a condurre le danze fino a quando Romano da 3 riporta i suoi a -4. M. Rubini realizza 3 punti in rapida sequenza ma sull’altro lato Bellini da 3 fissa il punteggio sul 62-58 a fine terzo quarto.


Inizio l’ultimo quarto di una splendida partita degna di un play-off. Calderaro dalla lunetta accorcia ma Gambini in entrata ribatte. M. Rubini continua a colpire e Vezzani dalla lunetta accorcia. Valdera mantiene i 5 punti di vantaggio fino a quando C. Rubini non mette l’ennesima bomba da 3. Valdera vola sul +9 a 5’ dal termine e coach Matteoni è costretto a chiamare il minuto di sospensione. Ma al rientro M. Rubini sembra scrivere la parola fine alla partita con un’altra bomba da 3. Ma i ciabattini ci hanno abituato che non mollano mai. A 3’38” dalla fine rientrano a -8 poi Luciano in tap-in per il -6 che costringe Coach Scocchera a chiamare il minuto di sospensione. La bomba di Vezzani del possibile -3 si infrange sul ferro e Valdera riallunga dalla lunetta. Testa canestro da sotto subendo anche fallo ed è 78-73 a 1’43” dalla fine. Ma gli arbitri fischiano un fallo inesistente a Vezzani e per lui la partita finisce qui. Testa in penetrazione per l’80-75 poi Bellini dalla lunetta sigla il -3 a 1’10” dal termine. Valdera perde il possesso e sul ribaltamento Romano subisce fallo. Dalla lunetta è però uno su due. Sull’azione offensiva gli arbitri fischiano ancora un fallo inesistente a Danesi e Porcellini sigla i due liberi. 82-78 a 24” dal termine. Le bombe della disperazione di Calderaro non vanno. Romano subisce fallo e dalla lunetta realizza per l’82-80 ma non c’è più tempo, la rimonta dei ciabattini finisce qui.


Erano di fronte i due migliori attacchi del campionato e la partita non ha tradito le attese, in campo si sono viste due squadre che si sono affrontate a viso aperto dando vita ad una sfida che raramente si vede in queste categorie in campo. Peggiori in campo: gli arbitri, non sono stati all’altezza delle due squadre scese in campo.


“Non siamo qui per fare le comparse e lo stiamo dimostrando - commenta coach Matteoni a fine partita -  Possiamo e dobbiamo fare meglio, e sappiamo come farlo. Non lasceremo nulla di intentato”.



3A Autoscuole Pall. Valdera.                                  82

Gioielleria Mancini Shoemakers Monsummano   80

Arbitri: Pampaloni di Terranuova Bracciolini e Pierallini di San Giovanni Valdarno

Parziali: 22-24; 42-37; 62-58

3A Autoscuole Pallacanestro Valdera: Porcellini 10, Profeti 1, Cartacci 11, Buti, Guidotti 4, Rubini M. 15, Ragli 9, Vanni ne, Rubini C. 24, Guerrini ne, Gambini 8, Terreni ne. All.: Scocchera

Gioielleria Mancini Shoemakers Monsummano: Barneschi ne, Vezzani 12, Mazzanti, Calderaro 4, Alikalfic ne, Bellini 19, Luciano 10, Danesi 3, Romano 9, Mignanelli 10, Martelli 2, Testa 11. All.: Matteoni



BOX SCORE

NOME MIN PT TL T2 T3 RD RO PP PR AS SD FF FS VL
TOTALI / / /

Lascia un Commento

Gioielleria Mancini
Studi Odontoiatrici Buongiorno
Pace Ceramiche La Palagina
Conad Superstore
Saturn LMT Srl
Avis
Erreà
Gessetto
Otello Unisex
Paralleloweb
LM Studio
Total Marine