Gli Shoemakers sprofondano contro l'Endas

Gli Shoemakers giocano la gara più brutta delle ultime stagioni e sprofondano a Montale contro l'Endas Pistoia, che oltre a umiliare i ciabattini ribalta la differenza canestri.

Una sconfitta figlia della presunzione dei ciabattini alla prima sconfitta stagionale dopo un girone di andata da imbattuti. Il 9/45 dal campo e le 17 palle perse sono la diretta conseguenza di una partita a senso unico.

Gli Shoemakers non partono nemmeno male, restando a contatti dei padroni di casa subito in vantaggio per 8-4 dopo i primi minuti. La difesa dell'Endas è fisica ma l'arbitraggio concede loro poco nei primi minuti e gli Shoemakers trovano lo slancio per andare avanti nel punteggio a fine periodo.

Da lì in poi è stato un costante calando dei ciabattini che in attacco non riescono mai a trovare ritmo concedendo poi in difesa, tra transizioni e tiri da tre punti troppo spazio agli avversari.

Il terzo periodo inizia nel peggiore dei modi: gli shoemakers restano a secco per i primi minuti e l'Endas ne approfitta per trovare coraggio e portarsi in doppia cifra di vantaggio punendo ogni disattenzione ospite. Sul finire del periodo c'è la reazione dei ciabattini che vale il -7, ma il canestro è un miraggio e solo dalla lunetta i termali mettono punti a referto.

Nell'ultimo periodo gli Shoemakers arrancano, anche perchè il metro arbitrale cambia e permette il gioco sporco ai padroni di casa. I termali perdono la pazienza e fioccano falli tecnici che danno all'Endas il controllo della gara. Gli ultimi 2 minuti sono uno scempio. Monsummano si sfalda e anzichè diminuire il divario permette ai padroni di casa un parziale di 8-0 tra contropiedi, palle perse e tiri liberi.

Gioielleria Mancini
Studi Odontoiatrici Buongiorno
Pace Ceramiche La Palagina
Conad Superstore
Saturn LMT Srl
Avis
Erreà
Gessetto
Otello Unisex
Paralleloweb
LM Studio
Total Marine