Pagato il debito di sangue, gli Shoemakers espugnano Prato

Gli Shoemakers inanellano la seconda vittoria consecutiva espugnando il PalaBuzzi di Prato alla fine di una partita dai punteggi bassi, pagando il proprio debito di sangue e propiziando gli dei, con l'infortunio occorso a Mignanelli che è stato costretto a 2 punti di sutura dopo un colpo ricevuto a metà nel primo tempo sotto il volto.

All'inizio le due squadre si studiano, Prato vuole a tutti i costi addormentare il ritmo e sfruttare la stazza sotto le plance, gli Shoemakers non riescono a prendere velocità ma si barcamenano e riescono con 3 minuti di fuoco alla fine del primo quarto a piazzare un parziale di 6-0 che li manda in vantaggio.

Grazie alle incursioni di Bruni, nel secondo quarto gli Shoemakers riescono a prendere il largo, con un +8 che in partite del genere vale un distacco considerevole, e fanno quadrato in difesa e a rimbalzo dove svetta un Neri coriaceo.

Nonostante il passaggio a zona di Prato dalla fine del primo tempo e per quasi tutta la ripresa, gli Shoemakers, a passaggi, riescono a trovare buoni tiri e situazioni congeniali per battere la zona.

Ma è sempre grazie alla difesa, che nei due quarti centrali fa segnare ai padroni di casa la miseria di 16 punti che i ciabattini costruiscono le basi della vittoria.

Nell'ultimo periodo Monsummano vola anche a +13, sul 44-31 a 3 minuti dal termine, complici 6 liberi filati a favore per fallio + doppio tecnico, facendo esordire in campionato anche Calistri, ma la luce si spenge, forse troppo prematuramente, concedendo a Prato 10 punti nell'arco di 2 minuti e rimettendo in discussione la partita, che però finisce con il sorriso per gli ospiti.

MVP: ex-equo per Bruni e Simonatti, top scorer dei Ciabattini e giocatori che hanno costantemente impegnato la difesa avversaria per tutto l'arco della gara.

Gioielleria Mancini
Studi Odontoiatrici Buongiorno
Pace Ceramiche La Palagina
Conad Superstore
Saturn LMT Srl
Avis
Erreà
Gessetto
Otello Unisex
Paralleloweb
LM Studio
Total Marine