La Gioielleria Mancini regge un tempo.

La Gioielleria Mancini gioca un bel primo tempo a Campi Bisenzio, giocando alla pari con la capolista, forse sprecando troppo, ma tutta l'esperienza e il potenziale dei padroni di casa viene fuori nella ripresa e per i ciabattini non c'è scampo.

L'inizio è tutto per la formazione di casa che piazza subito un 7-0 di parziale trovando soluzioni ad alta percentuale nell'esecuzione degli schemi. E' Pierini a prendere per mano gli Shoemakers e ricucire fino al 7-7. Campi Bisenzio sfrutta il fattore campo e inizia a martellare il canestro dalla lunga distanza mentre gli Shoemakers sono imprecisi sia dalla lunga che dalla breve distanza.

Campi vola a +7 a inizio 2° quarto ma 5 punti a fila di Breschi riportano gli Shoemakers a un possesso di distanza. i ciabattini difendono forte ma Campi Bisensio riesce a trovare i canestri che le danno almeno 2 possessi di vantaggio mentre nella metà campo offensiva i ciabattini costruiscono alcune buone soluzioni ma i ferri sputano ripetutamente i loro tiro.

L'inizio della ripresa è fatale per gli ospiti che in men che non si dica si trovano sotto di 12 lunghezze, equilibrio della gara rotto dalle percentuali altissime della formazione di casa che trova il canestro con una facilità disarmante. Gli Shoemakers incassano il colpo e non riescono a reagire segnando la miseria di 4 punti nel quarto.

il quarto periodo è una mera formalità per i padroni di casa, mentre i ciabattini iniziano a innervosirsi, giocano disuniti e si beccano 2 falli tecnici, un espulsione e un fallo antisportivo fischiato contro. Campi allunga anche sul +33 e solo nel finale gli Shoemakers riescono a tornare sotto i 30 punti di scarto.

Gioielleria Mancini
Studi Odontoiatrici Buongiorno
Pace Ceramiche La Palagina
Conad Superstore
Saturn LMT Srl
Avis
Erreà
Gessetto
Otello Unisex
Paralleloweb
LM Studio
Total Marine